Come riparare il tetto che perde acqua

Riparare il tetto è una situazione che preoccupa molte persone sempre più spesso, infatti una piccola infiltrazione può arrecare danni di grossa intensità, che posso portare al danneggiamento di un intero soffitto se non si interviene per tempo.

Prima di riparare il tetto è bene sapere che se non si è esperti o si hanno dubbi su come procedere, è meglio affidarsi ad un’azienda specializzata che possa risolvere il problema meglio e in meno tempo.

Il tetto è una parte della propria abitazione costantemente esposta alle intemperie, che si tratti di umidità o pioggia, tutte insieme contribuiscono a indebolirlo giorno per giorno. 

Ne consegue che il tetto necessita di manutenzione e controlli periodici. In particolare è consigliato effettuare questi controlli ad ogni inizio di primavera.

Solitamente le cause più frequenti che provocano danni al tetto sono:

A) infiltrazioni di acqua;

B) forti venti;

C) nevicate;

D) grondaie ostruite

COSA FARE PRIMA DI RIPARARE IL TETTO CHE PERDE ACQUA?

Prima di procedere con il lavori bisogna individuare la causa del problema che sta provocando la perdita di acqua.

Gli step da seguire per scovare la perdita sono:

1) Capire da quale punto proviene la perdita, se si trova nello stesso punto dove c’è l’acqua oppure in una zona diversa.

Di solito i punti più a rischio sono:

  • I raccordi tra le tegole;
  • Il telaio dei lucernari
  • La linea di colmo
  • Il perimetro della canna fumaria

2) Una volta individuata una o più zone interessate dalle perdite, queste vanno segnate, con un pennarello o un gesso, che aiuti a renderle più visibili.

COME RIPARARE IL TETTO NEL PRATICO

In questo articolo ci occuperemo di due modi di riparazione del tetto:

1) LA SOSTITUZIONE DELLE TEGOLE

Rimuovere le tegole è un procedimento molto delicato, per il peso delle stesse e l’altezza dove si sta svolgendo tale lavoro.

Per prima cosa bisognerà rimuovere le tegole una ad una, verificando che non ce ne siano di rotte.

Le tegole non sempre verranno via facilmente, infatti spesso sotto ad ognuna ci sono dei materiali che le permettono di essere ben ancorate, in questo caso la tegola andrà purtroppo rotta per poter proseguire nei lavori.

Terminato questo processo le tegole vengono lasciate a bagno nell’acqua, mentre per rimetterle sul tetto si utilizza la malta, ossia un composto di calce/cemento, acqua, sabbia e specifici additivi.

2) L’UTILIZZO DI MATERIALE IMPERMEABILIZZANTE

Se dopo un’attenta valutazione non è necessario procedere con la rimozione delle tegole per riparare il tetto, si possono utilizzare specifici materiali che aumentano la resistenza del tetto.

La tipologia di materiale da utilizzare, varia a seconda del tipo di tegole che ci sono sul tetto della propria abitazione e del caso specifico.

Le più utilizzate sono:

A) MEMBRANE BITUMINOSE

Rappresentano la soluzione più economica e più usata per riparare il tetto. Posso essere anche prefabbricate ed hanno buone capacità impermeabilizzanti.

Lo svantaggio principale è che non resistono agli agenti atmosferici e alle sollecitazioni meccaniche(essere calpestate).

Per questo motivo dopo averle posate è necessario applicare una protezione superficiale ad esempio della pavimentazione.

B) MEMBRANE AUTOADESIVE

Al contrario delle membrane bituminose, rappresentano la soluzione migliore se il tetto non può sopportare il calore della fiamma, perché vengono eseguite a freddo.


In commercio si trovano in pannelli.

C) MEMBRANE AUTOPROTETTE.

Resistono agli agenti atmosferici, alle sollecitazioni meccaniche e ai raggi UV, di conseguenza non è necessaria una protezione superficiale

Essendo particolarmente autosufficienti e non prevedendo l’uso della fiamma libera, sono la tipologia migliore in termini qualitativi.

D) MEMBRANE POLIMERICHE

Sono simili a quelle bituminose, infatti rispetto a quest’ultime contengono percentuali significative di PVC.

Hanno una certa resistenza alle sollecitazioni meccaniche grazie alla loro elasticità e come le membrane bituminose hanno bisogno di una protezione superficiale.

Bene, ora hai tutte le informazioni per decidere quale soluzione intraprendere per riparare il tetto e far si che non ci siano più perdite di acqua.

Via Inselicata, 1 - 84034 Padula (SA)
Lun - Ven: 7:00-18:00
Copyright © 2020 Developed by Weblo. All rights reserved.