Come scegliere gli infissi per la propria casa: la Guida Completa

gli infissi della propria casa

Volete cambiare i vostri infissi da tempo e, approfittando dei Bonus 2020, siete decisi a farlo. Avete già chiesto tanti consigli e anche ricevuto una serie di preventivi, ma nessuno vi convince abbastanza.

La prima domanda che dovete farvi per iniziare a sciogliere i vostri dubbi è: quanto siete informati sulle caratteristiche che fanno di un infisso un buon investimento?

Nelle prossime righe la Guida Completa su cosa sapere per scegliere nel modo giusto i vostri infissi e senza soprese!

La scelta del materiale

Non esiste un materiale migliore rispetto ad un altro ma la scelta deve essere guidata dalle proprie reali esigenze in termini di gusto, utilizzo e dalle dimensioni effettive su cui verranno montati.

I materiali più utilizzati sono:

  • l’alluminio (adatto per chi ha grandi dimensioni da “coprire”, o quando si desidera un look minimal e di design, o quando si vogliono azzerare i costi di manutenzione e avere un prodotto duraturo nel tempo);
  • legno – alluminio (adatto per chi ama uno stile curato e tradizionale e che dispone di un budget più elevato);
  • pvc (adatto per una riduzione dei costi inziali, ma con particolare attenzione riguardo le dimensioni che non devono essere troppo grandi);
  • acciaio (per chi vuole un look finale originale ed unico e che dispone di un budget più elevato)

La selezione del vetro più adatto

Anche la scelta della tipologia di vetro deve essere fatta con cura in quanto la maggior parte della superficie del prodotto finito è composta proprio da questo materiale.

Esistono diverse tipologie di vetro utilizzato, e anche queste devono essere guidate sempre da come e dove verranno impiegati gli infissi.

Le tipologie di vetro più utilizzato sono principalmente tre: vetro doppio , vetro selettivo e vetro extra chiaro. Ognuno di questi, oltre ad una differenza di prezzo (il vetro extra chiaro è quello che richiede un budget maggiore), deve essere scelto in base anche alla tipologia della casa, non solo in termini di design, ma anche di struttura del locale.

scegliere gli infissi per la propria casa

La ricerca della posa in opera o “montaggio”

Vi siete fatti un’idea sui materiali più adatti alle vostre esigenze e siete abbastanza sicuri di aver fatto la scelta più adeguata, ora però, bisogna trovare persone competenti che provvedano al “montaggio”.

Questa fase è molto delicata, in quanto se non affrontata con la giusta consapevolezza, potrebbe mandare in “fumo” tutto il lavoro di selezione fatto fino ad ora.

La cosa fondamentale è trovare persone di fiducia o di cui già conoscete la modalità operativa, che siano professionisti e non improvvisati. Un ottimo modo per valutare nell’immediato le qualità, oltre che le qualifiche professionali possedute, è visionare dal vivo qualche lavoro fatto.

In questo modo potrete essere certi del lavoro completato, anche nel tempo, oltre che dal grado di soddisfazione dei clienti.

La combinazione tra l’ambiente e l’isolamento termico

Un maggiore isolamento termico è uno dei vantaggi che si ha nell’immediato, quando si decide di cambiare infissi, con la conseguente riduzione di un dispendio energetico e di spesa.

Ma più isolamento termico non è sinonimo di scelta giusta!

Anche in questo caso bisogna tener presente le proprie esigenze. Se ad esempio l’intera casa non è isolata nel modo giusto, da soli gli infissi, non possono raggiungere le migliori performance.

Per questo è utile conoscere bene la zona climatica della struttura dove verranno collocati gli infissi e sapere se le mura dell’abitazione sono già state costruite con isolamento o meno.

come sceglierei gli infissi per la propria casa

Il livello di isolamento acustico adeguato

Un altro vantaggio dei nuovi infissi è l’isolamento acustico. Anche qui, a seconda della zona in cui si trova l’abitazione, è necessario fare una scelta adeguata.

Gli infissi sono dotati di un livello diverso di isolamento acustico che va valutato tenendo ben a mente le reali caratteristiche della zona ma soprattutto le attuali condizioni della struttura esistente.

Se ad esempio, come per l’isolamento termico, non abbiamo una struttura già adeguatamente predisposta all’isolamento acustico, servirà a poco orientarsi su infissi più costosi con un alto livello di isolamento.

La scelta, in generale, tenendo presente sempre quanto descritto precedentemente, può ricadere su infissi con abbattimento sopra i 40 decibel, in casi di zone molto rumorose e infissi con vetri stratificati, che funzionano come ammortizzatori, nelle situazioni standard.

Il livello di sicurezza adeguato

Altro vantaggio degno di nota è la sicurezza che possono conferire alla propria abitazione i nuovi infissi. Da alcune statistiche è emerso che il 34% dei furti avviene attraverso una finestra, un balcone, un garage o una porta aperta.

Partendo dal presupposto che nessun infisso è in grado di impedire al 100% al ladro di entrare, sicuramente più alta è la classe di sicurezza, più tempo impiega il ladro per entrare e più alte sono le probabilità che venga sentito.

Anche qui però bisogna pensare all’insieme della struttura e avere equilibrio nella scelta. Se una casa non gode di per se di un buon sistema di sicurezza, oltre che uno spreco in termini di risorse economiche, sarà meno efficace nel garantire un livello di sicurezza sperato.

Le classi di sicurezza sono principalmente 6 e vanno da un livello 1 di sicurezza base al livello 6 per luoghi ad alto rischio di furti, come le banche o luoghi in cui sono depositati oggetti di grande valore.

Le garanzie da chiedere  

Altra caratteristica da valutare nella scelta è quella della garanzia da parte della ditta incaricata o dalla casa di produzione del prodotto.

Le garanzie si dividono principalmente in due tipi: garanzia di prodotto e garanzia di posa in opera.

Entrambe sono molto importanti, ma solitamente la seconda è fondamentale anche in termini di assistenza.

Prima di completare l’acquisto dei vostri infissi chiedete più informazioni possibili sulle garanzie del prodotto e sul servizio di assistenza annesso ad esso, in modo tale da evitare brutte sorprese!

Uno sguardo al look del futuro

Ultimo ma non per importanza è il look finale che volete dare alla vostra abitazione.

Cambiare gli infissi è un dettaglio che nell’immediato conferisce un nuovo stile alla vostra casa e per questo è fondamentale tener presente anche il risultato finale che si vuole ottenere.

Inoltre il colore non è solo un aspetto riguardante il design ma anche un aspetto tecnico.

Un colore scuro, ad esempio, tenderà a riscaldarsi di più rispetto ad un colore più chiaro, quindi anche in questo caso, considerare l’esposizione della propria abitazione è un aspetto da prendere in considerazione nella scelta del colore.

Il colore, infine, incide anche sulla scelta del materiale, in quanto alcuni materiali possono essere colorati in qualsiasi tonalità, mentre altri hanno colorazioni limitate.

Come avete visto in questa Guida sulla scelta degli infissi “migliori” bisogna tenere in considerazione davvero tanti fattori e non sempre, da soli, si riesce ad ottenere l’infisso perfetto.

Se volete essere guidati e consigliati nella vostra scelta, senza preoccuparvi di altro, non vi resta che contattarmi per valutare insieme in maniera dettagliata e su misura, la soluzione che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Via Inselicata, 1 - 84034 Padula (SA)
Lun - Ven: 7:00-18:00
Copyright © 2020 Developed by Weblo. All rights reserved.